UNIONE NAZIONALE SCRITTORI E ARTISTI
Via Lucullo, 6 - 00187 Roma - uns@uil.it

 

UIL HOME

CERCA NEL SITO

CHISIAMO

CONTATTACI

ISCRIVITI

LINK

 

Presentazione

Albo degli Artisti Italiani
ed Europei -
Arti visive .

Scheda di iscrizione

Albo degli Autori
Audiovisivi e Cinematografici

Italiani ed Europei.

Scheda di iscrizione

Albo degli Scrittori
Italiani ed Europei.

Scheda di iscrizione

Albo dei Musicisti
Italiani ed Europei.

Scheda di iscrizione

Albo degli Artisti Italiani ed Europei del Circo, dello spettacolo viaggiante e dell'animazione.
Scheda di iscrizione

Albo dei Fotografi Italiani:
in progettazione.
Scheda di iscrizione

Albo degli Autori drammatici Italiani:
in progettazione.

Albo degli Autori di Danza e dei Creatori di Moda:
in progettazione.

 

TORNA
 ALLA HOME


 

GLI ALBI DEGLI AUTORI e ARTISTI

Albi degli Artisti Italiani ed Europei
Esponenti di Chiara Fama ed Esponenti d’Eccellenza

La Commissione Cultura del Parlamento Europeo, in una relazione approvata il 25 febbraio 1999, esprime la convinzione che l’Europa abbia bisogno del “supplemento d’anima” rappresentato dagli artisti e adotta la definizione di “artista” (inteso anche come autore) propria dell’UNESCO, e cioè «ogni persona che crea o partecipa con la sua interpretazione alla creazione o al rifacimento di opere d’arte, che ritiene la creazione artistica come un elemento essenziale della sua vita, che contribuisce in tal modo allo sviluppo dell’arte e della cultura, che è riconosciuta in quanto artista indipendentemente dal fatto di essere o no legata ad un vincolo di lavoro».

Tale definizione universale ed europea tiene conto delle varie categorie di artisti: i creatori (scrittori, artisti visivi, autori musicali, teatrali e cinematografici) e gli interpreti (attori, danzatori, musicisti, ecc.) ai quali devono essere riconosciute una serie di garanzie e tutele che riguardano la fiscalità, l’eliminazione dell’IVA, la formazione, la previdenza, il riconoscimento degli oneri professionali, la sicurezza sociale e la possibilità di studiare e lavorare anche all’estero. Affinché tali tutele possano ottenere riconoscimento in sede giuridica, s’impone la creazione di un repertorio degli artisti su base europea, in grado di identificare i beneficiari sulla base di criteri di ufficialità e trasparenza: ossia di un Albo Europeo degli Artisti che provveda ad armonizzare le singole iniziative che sono già in atto in molti paesi dell’UE.

In attuazione del percorso normativo che dovrà portare alla costituzione dell’Albo Europeo degli Artisti ed alla armonizzazione delle legislazioni nazionali in materia, la UIL-Unione Nazionale Scrittori e Artisti ha promosso, in Italia, gli Albi degli Artisti Italiani ed Europei, uno per ciascun ambito di espressione artistica:

Albo degli Scrittori
Albo Artisti visivi
Albo dei Musicisti
Albo degli Autori Drammatici (in progettazione)
Albo della Danza e dei Creatori di moda (in progettazione)

Albo degli Autori Audiovisivi e Cinematografici
Albo dei Fotografi (in progettazione)
Albo degli Artisti Italiani ed Europei del Circo, dello spettacolo viaggiante e dell'animazione.

Un repertorio degli artisti italiani è necessità dovuta all’inserimento dell’Italia nell’universale sistema dell’arte, specificamente nel contesto europeo, nonché al bisogno di fare chiarezza in un settore in cui ha sempre prevalso il giudizio di gusto (e/o di merito) individuale, a volte motivato, troppe volte estemporaneo. L’obiettivo è quello di fornire un orientamento utile al pubblico, ai fruitori, alle istituzioni pubbliche e private (spesso impegnate a conferire incarichi e ad istituire commissioni di settore), avviando un percorso di rappresentanza sindacale in grado di delineare le funzioni, la qualità ed il profilo di tutti gli artisti partecipi del sistema dell’arte, a prescindere dalla loro iscrizione alle associazioni di categoria.

Gli Albi degli Artisti Italiani ed Europei vengono redatti, a cura dell’UNSA, provvedendo ad includere tutti coloro che, viventi, abbiano prodotto, pubblicato, esposto o rappresentato opere d’arte, con qualsiasi tecnica o modo. Gli Albi comprendono, inoltre, gli stessi artisti distinti per tecniche ovvero per genere secondo i diversi tipi di espressione. La distinzione per tecniche e/o per genere e l’attribuzione alla specifica sezione vengono determinate su indicazione degli stessi artisti, per “fama pubblica referente” ovvero per il maggior successo ottenuto da un’opera rispetto ad altre dello stesso autore. Ove la distinzione di genere non venga dichiarata dall’autore o dovesse rivelarsi inadeguata o impossibile, non sarà attribuita.

Completano l’ordinamento degli Albi:
l’Elenco degli Esponenti Italiani ed Europei di Chiara Fama;
l’Elenco degli Esponenti Italiani ed Europei d’Eccellenza

Gli Elenchi degli Esponenti di Chiara Fama e degli Esponenti d’Eccellenza vengono redatti da una Commissione altamente qualificata, presieduta dal Prof. Natale Antonio Rossi e composta da un gruppo di esperti, coadiuvato da un gruppo di artisti con funzioni propositive e consultive. La Commissione provvede all’inserimento degli artisti negli Elenchi suddetti, applicando criteri pubblici e trasparenti specificamente definiti nei regolamenti di attuazione degli Albi. È prevista la possibilità per gli artisti di passare da un Elenco all’altro in funzione dei successivi sviluppi della loro attività e dei riconoscimenti conseguiti in campo artistico. I criteri per l’inserimento negli Elenchi degli Esponenti Italiani ed Europei di Chiara Fama e negli Elenchi degli Esponenti Italiani ed Europei d’Eccellenza variano, naturalmente, in funzione dei diversi ambiti di specialità d’arte. In generale, tali criteri tengono conto di requisiti quali: età anagrafica, anzianità professionale,  opere pubblicate e/o manifestazioni effettuate, recensioni di critici qualificati, iscrizione alla SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori), iscrizione all’ex-ENAP (Ente Nazionale di Previdenza Pittori, Scultori, Musicisti, Scrittori ed Autori drammatici) ora in INPS; essere, o essere stato, membro di commissione ministeriale, europea o internazionale, per occorrenze artistiche, ecc... La Commissione potrà inoltre indicare, a suo insindacabile parere, gli artisti che ritenesse meritevoli d’essere inseriti nell’Elenco degli Esponenti di Chiara Fama o d’Eccellenza, motivandone le ragioni per iscritto. Coloro i quali (persone fisiche o giuridiche) volessero indicare un artista meritevole d’essere inserito nell’Elenco degli Esponenti di Chiara Fama o d’Eccellenza, potranno far pervenire alla Commissione le loro segnalazioni accompagnate dalle motivazioni della proposta.

Gli Albi degli Artisti Italiani ed Europei sono importanti perché costituiscono valore di riferimento:

per documentare l’attività artistico-professionale svolta;
per rappresentanze presso manifestazioni nazionali, europee ed estere;
per documentare requisiti ai fini dell’attribuzione di incarichi pubblici e privati di settore;
per documentare requisiti in sede di nomine in commissioni istituite da enti pubblici e privati di settore, sia nelle sedi europee che in quelle italiane nazionali, nonché presso gli enti locali a livello regionale, provinciale e comunale;
per la definizione di qualità relativa all’assegnazione di premi;
per la definizione di qualità d’obbligo in sede professionale e di docenza.

L’Unione Nazionale Scrittori e Artisti, per meglio organizzare gli Albi ed uniformare le notizie da inserire, mette a disposizione degli artisti interessati un’apposita scheda per l’iscrizione.

La UIL UNSA (Unione Nazionale Scrittori e Artisti) ha avviato da tempo la registrazione, in albo, di artisti delle categorie espressive: dalle arti visive alla musica, dal cinema al teatro, dalla Radio-TV, dalla lirica alla scrittura, dalla fotografia alla moda etc…, facendo specifica attenzione ai curricula inviati per cogliere le differenti qualità artistiche e professionalità.

Verrà richiesta la Presa d’Atto da parte delle Istituzioni locali, nazionali ed europee.

La UIL UNSA è l’unica organizzazione sindacale operante in Italia nel settore dell’espressione artistica in grado di mettere a punto un repertorio di artisti, distinti per espressione artistica e per tecnica usata.

I criteri uniformanti la costruzione di tali Albi è di suggestione europea: adottando la definizione di “artista” proposta dall’UNESCO il 25 febbraio 1999, la Commissione Cultura del Parlamento Europeo nel 1997 dichiara di doversi ritenere artista ogni persona che crea o partecipa con la sua interpretazione alla creazione o al rifacimento di opere d’arte, che ritiene la creazione artistica come un elemento essenziale della sua vita, che contribuisce in tal modo allo sviluppo dell’arte e della cultura, che è riconosciuta in quanto artista indipendentemente dal fatto di essere o no legata ad un vincolo di lavoro o di associazione e quindi possono essere iscritti a tali Albi tutti coloro che desiderano farlo, a prescindere dalle loro esperienze.

Alla domanda, il cui modulo specifico si può rinvenire nel ns. sito www.uil.it e poi alla voce “UNSA” oppure richiedercelo per tel. al n. 06 47 53 287 o per email all’indirizzo uns@uil.it, è necessario allegare un curriculum.

Sulla base di quanto in esso contenuto, una Commissione apposita riscontrerà i dati per cui gli artisti, secondo parametri che sono pubblici e che sono facilmente reperibili, vengono inseriti nell’:

-       A. Elenco dei professionisti,

-       B. Elenco degli Artisti Italiani ed Europei di Chiara Fama;

-       C. Elenco degli Artisti Italiani ed Europei d’Eccellenza.

Tali elenchi di nominativi non possono essere resi pubblici per ovvi motivi, ma possono essere messi a disposizione, una volta chiesto il consenso all’artista, come stiamo già facendo, di quegli enti pubblici che bandiscano concorsi e vogliano essere certi che la nomina di artisti in Commissione sia suffragata da un’organizzazione sindacale.

                                                                                              La Direzione della UIL UNSA